L’isola di plastica. L’incredibile naufragio di una donna

15,00 

Marco Sicari

Genere: romanzo

 

978-88-3374-115-4 | pp. 224 | 14×21 cm | giugno 2021
COD: 978-88-3374-115-4 Categoria: Tag:

Descrizione

Ginevra è una donna altezzosa, antipatica e viziata. Non ha fatto niente nella vita se non dare ordini ai domestici e fare shopping.
È a largo delle coste giapponesi l’11 marzo del 2011 quando viene travolta da uno spaventoso tsunami; rimane impigliata in una corda del tender e riesce a salvarsi.
Il naufragio durerà alcuni mesi e Ginevra cercherà di sopravvivere in tutti i modi. Conoscerà la fame, entrerà in contatto con i suoi istinti più primordiali, rivedrà la sua esistenza da un nuovo punto di vista che la condurrà verso un profondo processo di trasformazione.
Non ci sono squali né tentativi di accendere il fuoco strusciando dei legnetti, né ci sono eroi; Ginevra farà i conti con la solitudine, col suo corpo, col suo passato e rimarrà attaccata alla vita in un modo così potente che anche il destino avverso, a tratti, sembra arrendersi.