Il respiro dei mari Raccolta antologica di poeti georgiani e italiani

18,00 

– bilingue con testo a fronte –

Traduzioni e cura di Nunu Geladze

Genere: Raccolta antologica poetica

Libro stampato con il patrocinio e il contributo del Ministero dell’Istruzione, della Cultura e dello Sport della Repubblica Autonoma di Ajara. Con il patrocinio dell’Ambasciata di Georgia in Italia

Introduzione di Domenico Polito. Prefazione di Vakhtang Beridze

978-88-3374-118-5 | pp. 208 | 14 × 21 cm | luglio 2021

Descrizione

I poeti presenti nella raccolta: Andrea Francesco Calabrese, Roin Abuselidze
Nadia Crucitti, Kaltamze Ana Surmanidze, Luisa Ficara, Vakhtang Glonti, Francesco Idotta, Bela Qeburia

… un ponte culturale, un unicum letterario che si decifra e trova piena espressione letteraria attraverso la lettura di quattro scrittori calabresi tradotti per la prima

Dall’introduzione di Domenico Politovolta in lingua georgiana e quattro autori georgiani tradotti per la prima volta in lingua italiana. Il libro è parte integrante di un programma in via di consolidamento e si traduce in un gemellaggio e programmi condivisi tra le due regioni attraverso la compartecipazione ai rispettivi festival letterari: “Ze Kartan” e “Xenia Book Fair”, eventi patrocinati dalla Regione Calabria e dalla Repubblica Autonoma di Ajara. Un manifesto programmatico che vuole riconoscersi, quindi, nella necessità di costruire ponti attraverso la conoscenza dell’“Altro”…

Caro lettore, il libro che hai in mano è la testimonianza di un incontro tra il paese di Shota Rustaveli e quello di Dante Alighieri. Questa raccolta poetica apre nuovi orizzonti offrendo un’opportunità di dialogo culturale tra l’Italia e la Georgia.

Dalla prefazione di Vakhtang Beridze