In viaggio

12,00 

Giovanna Meyer

Prefazione a cura di Rita Cavallari

In copertina: August Macke, Kairouan I, 1914 (acquarello, 20,5 × 24,5 cm), Sprengel Museum Hannover.

Genere: Poesia

978-88-97995-17-3 | pp. 72 | 12× 20 cm | febbraio 2013

Descrizione

Silloge seconda classificata
Premio Letterario Internazionale “Gaetano Cingari” 2012

Motivazione a cura di Stefano Mangione

Il pianeta e l’umanità percorre e fissa l’intera silloge, che rende vertici di ricchezza e abissi di povertà, paludi di indifferenza e splendori di pietà, in una successione e commistione di solitudine, nel deserto come tra la folla. Poesia, però, non mai smorta o collassata, ma viva e con al centro, sempre, l’umanità. La natura appare talvolta trionfante e densa di linfe vitali, gratificante e rigogliosa, splendente di sole e di cieli sereni, di mari agitati e convulsi, ma vivi ed anche calmi e sereni; talvolta è arida e desolata come nei deserti, ma anche lì la presenza dell’uomo sembra rivitalizzarla e non appare inutile, se antiche civiltà emergono e spiriti di antiche stirpi sembrano respirare. E poi, la città, la metropoli, in contrasto con i villaggi e le baracche del terzo Mondo, Nuova York, summa di splendore, di opulenza, di grandiosità, ma anche di un opprimente senso di prigionia e di reificazione dello stesso uomo. Ma questo affascinante viaggio ci trasporta lontano e fra altri popoli: come non soffermarsi sulla Savana, nei villaggi del Burkina Faso, sui poveri ma pittoreschi mercati, sulle voci, sulle parlate di questa particolare umanità? Tutto rende magistralmente, descrive e dipinge la poesia, la fantasia creativa e la memoria del poeta, che con i suoi versi ci rende cittadini del mondo.

In viaggio