Qohélet milleuno

12,00 

Mario Pizzolon

Genere: silloge poetica

Prefazione di Paolo Leoncini. Grafica di copertina a cura di Studio imagina. In copertina: Amuleto di epoca romana. Collezione privata.

978-88-3374-084-3 | pp. 96 | 12×20 cm | settembre 2020
Categoria:

Descrizione

L’istanza fondante di questi testi poetici di Mario Pizzolon, sostenuti dal riferimento a uno dei libri della Bibbia più universalmente noto, ed anche interrogativamente inquietante, come Qohèlet, è da ricercarsi nella vocazione linguistica del poeta, senza cui non avrebbe raggiunta una sintonia, una consentaneità davvero unica e originale con il testo biblico: una vocazione linguistica ad una parola nitida, sobria, convinta di se stessa, insieme lieve e pregnante: una parola che, in sé, è un mondo interiore asceticamente coltivato […] che convive con l’inconoscibilità dell’Assoluto.

Dalla prefazione di Paolo Leoncini