Milano cielo rosso fuoco. Il disperato desiderio di una vita degna di essere vissuta

13,00 

Giorgio Mattiussi

Genere: Narrativa

978-88-99361-10-5 | pp. 216 | 14 × 21 cm | luglio 2015
Categoria: Tag:

Descrizione

Breve stralcio dal libro

Il bombardamento aereo all’una di notte venne supportato da precisi colpi di mortaio indirizzati sugli edifici prima occupati dai ribelli. L’energia elettrica subito dopo fu tolta anche nella periferia della città che venne rischiarata solo dai bagliori lontani delle centinaia di palazzi in fiamme a piazza Duomo.
Non un mezzo dei pompieri o un’ambulanza si era messo in moto per soccorrere chi ne aveva bisogno, il regime continuava a non consentire a nessuno di uscire in strada nemmeno se si trattava di salvare vite di civili inermi, bambini o anziani che fossero.
[…] I raid aerei intanto continuavano senza sosta, anche se il più delle volte a essere colpiti erano i palazzi già in fiamme probabilmente perché nessuno era ancora in grado di dare all’aviazione dei nuovi target.

[…] Le truppe speciali erano in attesa del lancio di granate o razzi terra-aria verso gli aerei e gli elicotteri mandati a distruggere i rifugi che ospitavano i ribelli e il fatto di non aver ancora localizzato nessun tipo di difesa al massiccio attacco dal cielo aveva scombussolato non poco i piani dei generali al soldo del governo.

Milano cielo rosso fuoco. Il disperato desiderio di una vita degna di essere vissuta