L’impegno di Umberto Zanotti Bianco a favore del popolo armeno

12,00 

Susanna Maria Agostino

Prefazione di Santi Fedele
In copertina: Ancient Armenian church Khor Virap foto di Alex Ishchenko.

Genere: Saggio
Collana «Gli allori» [9]

978-88-97995-68-5 | pp. 88 | 14 × 21 cm | maggio 2014

Descrizione

Umberto Zanotti Bianco, tra le figure più interessanti del Novecento italiano, è principalmente conosciuto e ricordato per il suo impegno nel Meridione italiano. Ad esso, soprattutto nel periodo giovanile, affiancò l’interesse per tutte quelle popolazioni che, ancora oppresse dentro le compagini imperiali, premevano per ottenere l’indipendenza nazionale, tra queste l’Armenia. Lo scritto analizza le diverse vie attraverso cui si concretizzò l’impegno di Umberto Zanotti Bianco a favore della causa armena. In primis una fervente attività editoriale, volta a far conoscere le motivazioni sociali, storiche e culturali che risiedevano dietro la richiesta armena di riconoscimento nazionale. Ma anche tramite le iniziative umanitarie, infatti non bisogna dimenticare che grazie all’azione congiunta di Zanotti e del poeta armeno Hrand Nazariantz nacque, nei pressi di Bari, il villaggio di Nor Arax, dove furono ospitati centinaia di esuli armeni sfuggiti ai massacri perpetrati in patria per mano turca.

L’impegno di Umberto Zanotti Bianco a favore del popolo armeno