Il profumo del silenzio

12,00 

Red Arnold
Pagine: 160
Mese/Anno: dicembre 2010
ISBN: 978-88-95880-65-5
Dimensioni: 14 x 21 cm

Genere: Narrativa

Collana: Narrativa
FUORI COMMERCIO

Esaurito

Categoria: Tag:

Descrizione

Attraverso un linguaggio assai sofisticato, intriso di brillanti metafore e intarsiato di infiniti spunti di riflessione, l’autore traccia la storia, anzi la cronaca, del suo viaggio nell’insidioso labirinto della depressione. È un male subdolo la depressione, che si insinua in ogni atomo dell’essere e lo disintegra, lo polverizza, lo annichilisce. Senza alcun avvertimento, mentre «il tamburo della società» continua a battere incurante, può accadere che si stacchi l’interruttore che genera voglia di vivere, di agire, gioia di esistere. E a quel punto si prova un senso di smarrimento totale, di inappartenenza alle cose e ai luoghi e l’unica via d’uscita per non cedere al male di vivere è una e una soltanto: scappare. Fuggire, non si sa da cosa e verso dove, l’importante è non restare fermi. Perché l’immobilità è un parassita che si nutre della linfa vitale, e disarma. Scoprire il mondo per scoprire se stessi è l’unica ancora di salvezza. Il tormentato vagabondare di Red Arnold, dunque, non è solo un viaggio verso nuove terre e nuove conquiste ma diventa soprattutto un percorso dentro noi stessi, alla ricerca della vera essenza delle cose e del vero Sé.
L’autore dà vita a un romanzo in grado di pungolare l’anima, scuotendola, turbandola, schiaffeggiandola, emozionandola fino a risvegliarla, a richiamarla a nuova vita.
Un libro tremendamente coinvolgente, un’affascinante parabola che comporta un’inevitabile crescita spirituale anche nel lettore.

Maria Giovanna Cogliandro

Il profumo del silenzio