Top_Head
Top_Head2
 

 

 

 

La collana «Mare Nostrum. Politica, Economia, Società e Cultura», avviata con il precipuo obiettivo di accogliere testi e studi storici e letterari intesi a chiarire e documentare, su solide basi storiografiche e metodologiche, processi e tematiche collocabili entro la vasta cornice del Mediterraneo, intende offrire alla comunità scientifica elementi e stimoli in grado di alimentare il dibattito ed il confronto culturale. Una prospettiva scevra da schematismi e cesure preconcette, dotata di forti valenze interculturali di lunga durata ed attenta, pertanto, ad ogni manifestazione di sincretismo riconducibile, attraverso i molteplici sentieri del pensiero e della ricerca, a fenomeni politici e sociali, economici e culturali. In definitiva, proiettata verso il superamento di secolari fratture etniche e politiche attraverso un confronto che ha radici remote ed interpreti multiformi, la Collana vuole dare spazio e significato alla multiculturalità e ad una dialettica costruttiva, non perdendo di vista l’implicito impegno alla diffusione della nostra cultura e della nostra millenaria vicenda umana. Concepita come sezione della Collana Storica «Mare Nostrum. Politica, economia, società e cultura», la sottocollana «Inedita et Rara» è ideata per accogliere la riedizione in lingua italiana di saggi storiografici particolarmente rilevanti per la comunità scientifica italiana e le più qualificate opere della letteratura storica europea. Tali opere, mai edite in Italia e spesso di difficile reperibilità, nel nostro Paese quanto all’estero, intendono proporsi quali strumenti irrinunciabili per la ricerca storica e come preziose rarità per la biblioteca dello Storico.

La collana «Gli Allori» si propone di dare giusta veste editoriale agli studi realizzati dagli studenti in occasione delle Lauree Triennali e Magistrali. Le ricerche svolte con dedizione e ardore che hanno guidato gli studiosi ancora in erba verso conclusioni non scontate, originali e personali hanno in questa Collana uno spazio attento alle esigenze del mondo scientifico che permettono ai giovani studiosi di valicare le mura delle aule universitarie. La Collana vuole offrire agli studi più meritevoli la possibilità di essere apprezzati non solo dalle commissioni di laurea ma anche da tutti membri del modo culturale, per arricchire il dibattito scientifico e artistico della nuova linfa che solo i giovani nei loro primi appassionati lavori di ricerca sanno apportare.

La collana «Gli Allori boreali», proseguendo la linea della collana madre «Gli Allori», intende dare veste editoriale alle migliori tesi di laurea, di qualunque ordinamento (triennale, magistrale, quadriennale...), o anche di dottorato o di specializzazione; l'indirizzo di questa collana sarà però specificamente classicistico o di ricezione e fortuna dell'antichità greca e latina. Si vuole dare in tal modo l’opportunità agli studiosi di questo settore di ricerca di pubblicare i loro elaborati scientifici per condividerli con un più esteso pubblico, in un dialogo che possa offrire nuovi contributi al dibattito critico. Direttrice di collana: Greta Castrucci
Comitato Scientifico, attivo dal quarto volume della collana: Prof. Matteo Cadario (Archeologia ellenistica e romana; Università degli Studi di Udine); Prof. Andrea Capra (Platone e filosofia antica; Università degli Studi di Milano); Dott.ssa Daniela Colomo (Papirologia; University of Oxford); Prof. Ioannis Konstantakos (Narrativa folklorica antica, commedia antica e comparatistica orientale; National and Kapodistrian University of Athens); Prof. Stefano Martinelli Tempesta (Filologia e tradizione manoscritta; Università degli Studi di Milano); Prof. Davide Susanetti (Tragedia greca e sua ricezione; Università degli Studi di Padova); Prof.ssa Chiara Torre (Lingua e letteratura latina; Università degli Studi di Milano); Prof. Giuseppe Zanetto (Lingua e letteratura greca; Università degli Studi di Milano).

La collana di narrativa nasce ponendosi l’obiettivo di valorizzare una produzione letteraria nazionale ed internazionale nuova ed innovativa, di veicolare opere narrative sottaciute, di rappresentare una realtà al passo coi tempi e fortemente desiderosa di affermarsi.
È destinata a tutti coloro i quali desiderano fare emergere personaggi, storie o vicende intinte nelle acque classiche mediterranee e che si manifestano in moderni codici linguistici ed espressive tecniche narrative.
L’intento è stagliare penne sconosciute e voci, finora, rimaste anonime verso confini editoriali mondiali, le cui radici mediterranee le rendono uniche ed impareggiabili nel loro genere.

La collana di poesia nasce con l’intento di raccogliere le penne di tutti coloro che si dedicano con passione e convinzione all’ars poetica, intesa come linguaggio stra-ordinario in grado di cogliere la natura più sfuggevole e affascinante della vita stessa. Porre attenzione alle varie personalità poetiche vuol dire ascoltare silenziosamente ma con grande capacità di riflessione, le parole che, attraverso ispirazioni e tonalità espressive diverse le une dalle altre, si compongono e si materializzano sul foglio bianco del poeta sublimando e offrendo al lettore infiniti modi di stare al mondo.
È da questa premessa che nasce la volontà di portare avanti un progetto editoriale finalizzato alla pubblicazione di sillogi valide dal punto di vista stilistico e contenutistico, e soprattutto in grado di instaurare tra il lettore e le parole del poeta un circuito comunicativo efficace ed edificante.

P. IVA 02358950802 © Copyright 2007 Leonida Edizioni. Tutti i diritti riservati.